Promuovere e valorizzare l'accessibilità organizzativa alle persone con autismo

Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
Gratis

Introduzione

Le persone con autismo attualmente incontrano barriere nella partecipazione alla vita delle comunità a causa della mancanza di ambienti predisposti o favorevoli alle persone autistiche, tra cui scuole, luoghi di lavoro e spazi pubblici, ma anche stazioni ferroviarie, ospedali e aeroporti (Amaze, 2018). Come sottolineato in uno studio di Autism Speaks (2018), l'inclusione consiste nell'offrire a tutti le stesse attività all'interno di un'organizzazione, fornendo al contempo supporto e servizi per accogliere le differenze delle persone. Le organizzazioni inclusive raggiungono attivamente le persone con disabilità e cercano di comprendere e apprezzare le loro differenze, promuovendo al contempo un senso di appartenenza. È fondamentale creare programmi in cui i giovani e le loro famiglie partecipino in modo più coinvolgente e disponibile con i giovani con disabilità e le loro famiglie. Allo stesso tempo può essere una buona idea accrescere programmi organizzativi per individui con e senza disabilità, inserendo gli individui con disabilità negli stessi programmi che i loro genitori sceglierebbero per loro se non avessero una disabilità. È infine fondamentale comprendere, accettare e valorizzare le differenze, per aumentare l'inclusione nei luoghi di lavoro.

L'obiettivo di questo modulo è esplorare come promuovere e valorizzare l'accessibilità per le persone con autismo.

Il modulo comprende in totale 3 paragrafi.

Skip to content